15.4 C
Pordenone
sabato 24 Settembre 2022

La Casera Capovilla e il Museo dell’Alpeggio

Casera Capovilla in esate

Tra gli anni 2001 e 2007 i soci della Sottosezione di Aviano hanno compiuto un’importante e impegnativo intervento di recupero della storica Casera Capovilla, in Piancavallo, concessa in uso dal Comune di Aviano.

La struttura principale ha ricevuto interventi di restauro dei locali interni, il rifacimento degli infissi e degli impianti, tutti nel rispetto delle caratteristiche costruttive della costruzione originale.

Ora la Casera dispone di un ampia sala camino e stufa, con tavolo e panche, una camerata con 6 posti in letti a castello e una sala seminterrata con cucina e servizi igienici. E’ dotata di luce ed acqua corrente. All’esterno un ampio spiazzo erboso è costantemente curato dai soci della Sottosezione.

Si presta molto bene come base d’appoggio per escursioni in zona, per organizzare riunioni e manifestazioni di interesse CAI e dell’ambiente montano in generale.

Può essere richiesta in uso da soci e gruppi CAI e da altre associazioni con scopi affini contattando la Sottosezione di Aviano alla mail caiaviano @ gmail.com o telefonando, preferibilmente in orario di apertura della sede,  al numero 370 1323923.

Museo dell'Alpeggio

La stalla adiacente alla Casera, detto lo Stallone per le importanti dimensioni, presentava ancora ai tempi del recupero le caratteristiche d’uso originarie, anche se in cattive condizioni.

Quindi è stata anch’essa rimessa a nuovo, ripristinando la pavimentazione, gli infissi e sistemando alcune parti danneggiate, utilizzando tecniche costruttive tradizionali e rispettose di quel luogo colmo di memorie degli antichi mestieri.

Vista la qualità del risultato e il suggestivo ambiente che ne è derivato, oggi lo Stallone è sede di un interessante Museo dell’alpeggio, che presenta ricostruzioni delle strutture e degli ambienti di malga, numerosi attrezzi del mestiere, pannelli informativi e documentazione storica delle attività di un tempo.

Può essere visitato su richiesta, prendendo appuntamento telefonando al numero 333 9460300 (Nadia).