8.8 C
Pordenone
venerdì 5 Marzo 2021

Sentiero Locale Cava di Pedemonte – Bornass

DESCRIZIONE DEL PERCORSO:
Si parte da Pedemonte di Aviano dopo aver parcheggiato i veicoli nello spiazzo vicino alla partenza della strada che dalla Pedemontana sale verso il Piancavallo.
Si percorre il tratto di Via delle Cave che risale verso la montagna per poi svoltare a sinistra in una stradina che dapprima è asfaltata e dopo sterrata con alcuni brevi tratti cementati.
Si arriva a un tornante nei pressi del Torrente Bornass con vista sulle Cave che un tempo fornivano preziosi materiali da costruzione. Qui, come indicato in una tabella, si lascia la strada e si devia a sinistra per un sentiero segnalato con vernice giallo-blu. Dapprima si costeggia il torrente e poi si piega a sinistra, salendo per un boschetto di noccioli e carpini fino a incontrare una stretta strada sterrata abitualmente percorsa dagli amanti della mountain-bike.
Si percorre per un breve tratto la stradina verso sinistra arrivando in un balcone panoramico che ci permette di osservare i paesi sottostanti. Si riprende il sentiero (segnavia in un masso) che risale ripido prima nel bosco e poi in terreno aperto.
Più in alto, a quota 600 m circa, s’incrocia il tracciato di mountain bike (sbarra sul sentiero, proseguire diritti) e poi, in corrispondenza di un tornante, la strada asfaltata che arriva dal Santuario della Madonna del Monte.
Qui è necessario proseguire per pochi metri sull’asfalto al fine di ritrovare il nostro percorso che noteremo sulla nostra sinistra.
Con un’ultima salita in un bosco di faggio e carpino si giunge nella parte finale della strada asfaltata che si percorre in falsopiano verso sinistra fino all’Albergo Ristorante Bornass, ma prima di arrivarci noteremo sulla destra la partenza del sentiero Fontanuzze.

Galleria immagini
sent150

INFO SENTIERO

PARTENZA:
Pedemonte – 160 m

ARRIVO:
Località Bornass – 760 m

LUNGHEZZA: m. 4000

DISLIVELLO: m. 600

DIFFICOLTÀ: E (Escursionistico)

TEMPO DI PERCORRENZA: 2:00

CARTA TABACCO: 012

Segnala eventuali anomalie a: sentieri@cai.pordenone.it