18.2 C
Pordenone
lunedì 16 Maggio 2022

Sentiero 996 dx

Sent-996dx-IMG_0003

SINTESI:
Da Montereale in località Magreit m. 330 a sito vecchio pozzo m. 600 (0:20); bivio per Val de la Roia m. 650 (1:20); arrivo sulla vecchia statale dismessa 251 m. 366 (3:30).

DESCRIZIONE DEL PERCORSO:
Il sentiero ha inizio a Montereale in località Magreit e comodamente si sale lungo le pendici del monte Castello (con una deviazione segnalata di circa 20 min si può raggiungere la cima e visitare i ruderi del castello del 1200).
Dopo 20 min giunge al sito dell’antico pozzo Cossettini restaurato di recente.
Il sentiero prosegue, con pendenza modesta, fino a quota 600. Da qui e per un lungo tratto è visibile la splendida Forra del Cellina; rocce bianche e cristallina acqua verde-azzurra.
Un bivio indica la possibilità di raggiungere in pochi minuti la Val de la Roja (strutture coperte) oppure di proseguire verso Siviledo.

Da qui in poi le variazioni di quota sono minime e il sentiero si sviluppa quasi pianeggiante per circa 4 km su un bel bosco con continui e vari panorami sulla Forra raggiungendo la Riserva Naturale della Forra del Cellina.
Quindi si scende rapidamente fino alla vecchia strada 251 presso la galleria di Siviledo. Circa 200 m a valle si trova la omonima sorgente perenne.

PARTICOLARITA’
Per completare l’anello il sentiero dovrebbe proseguire lungo la vecchia statale 251 fino alla Molassa ma attualmente la strada non è praticabile (cancelli).

Galleria immagini
sent150
INFO SENTIERO

PARTENZA:
Montereale Valcellina località Magreit m. 330

ARRIVO:
Statale 251 dismessa – fontana Siviledo m. 366

LUNGHEZZA: m. 7.200

DISLIVELLO in Salita: m. 539
DISLIVELLO in Discesa: m. 503

DIFFICOLTA‘: E (Escursionisti)

TEMPO DI PERCORRENZA: 3:30

CARTA TABACCO: 012

PUNTI DI APPOGGIO: Val de la Roia

Segnala eventuali anomalie a: sentieri@cai.pordenone.it