17.7 C
Pordenone
domenica 22 Maggio 2022

17 Maggio 2020

Monte Cuar 1.478 m

Prealpi Carniche

Testo gita

Il Monte Cuar e il Flagjel sono due delle prime vette che si elevano dalla pianura. Entrambi di quota meno elevata si alzano dall’altipiano del Monte Prat offrendo per la loro particolare posizione geografica e la loro discreta elevazione dei panorami decisamente impareggiabili: non a caso i due itinerari sono fra le mete più frequentate delle Prealpi friulane.
Dalla loro cima è inoltre possibile osservare esemplari di grifone, splendidi avvoltoi che volano liberi su tutto il territorio della Riserva Naturale del Lago del Cornino. Presso il Centro Visite del Parco è possibile osservare alcuni esemplari da vicino in spaziose voliere.

ORARI E TEMPI:
Ritrovo e partenza dal parcheggio della Piscina Comunale in viale Treviso alle 7.00 precise

DISLIVELLI: 700 m

DIFFICOLTÀ“E”

EQUIPAGGIAMENTO:
Normale da escursionismo, consigliati i bastoncini

MEZZI DI TRASPORTO: Mezzi Propri

ACCOMPAGNATORI SEZIONALI:
A.N.A.G. Alleris Pizzut, A.E. Andrea Mior, A.S.E. Andrea Gerometta, A.N.A.G. Loris Martin e A.N.A.G. Stefano Martin

ATTENZIONE: è obbligatoria la preiscrizione e l’accettazione da parte degli organizzatori. Si consiglia di usare le vie telematiche (mail, sms, WhatsApp o simili) chi ne è sprovvisto può recarsi in segreteria nei giorni e negli orari stabiliti. Evitare richieste di partecipazione dell’ultima ora e attendere la conferma di accettazione da parte degli accompagnatori in forma scritta (mail, sms, WhatsApp o simili).
Iscrizioni e informazioni: iscrizioni@cai.pordenone.it
(Qualora la gita preveda il versamento di una caparra, la preiscrizione deve essere confermata con il versamento della stessa, da effettuarsi presso la sede sociale entro il giorno successivo. Il mancato versamento della quota comporta la perdita del posto così riservato). “Le iscrizioni via mail sono consentite solo a chi è già socio del sodalizio. I non soci devono obbligatoriamente iscriversi alle escursioni presentandosi in segreteria, e previa attivazione dell’assicurazione, obbligatoria per i non soci, contro gli infortuni e per il Soccorso Alpino”.