19 Maggio 2019

Monte Tersadia 1.959 m

Alpi Carniche

Testo gita

Il Monte Tersadia si trova al centro delle Alpi Carniche e costituisce la propaggine orientale di un piccolo gruppo montuoso a Nord di Arta Terme, compreso tra la valle del torrente Chiarsò e la valle del But, di cui fanno parte anche il Monte Cucco e il Monte Rivo. L’area è caratterizzata da dirupi scoscesi e ripidi, alternati agli ampi boschi che circondano l’intero massiccio, e lo stesso Tersadia è emblematico di questo contrasto. Durante la Grande Guerra, questa posizione rese il Tersadia un osservatorio strategico, come testimoniano i resti di postazioni militari in prossimità della vetta.
È possible accedere alla cima sia da Nord (partendo da Ligosullo) che da Sud (partendo da Rivalpo). Entrambi i percorsi si sviluppano su facili sentieri e terminano entrambi su una mulattiera di guerra che conduce alla cima del monte. Il percorso settentrionale è caratterizzato dalla presenza di boschi, mentre in quello meridionale si incontrano numerose malghe e casere, a testimoniare la storica presenza dell’uomo in quest’area. Una volta raggiunta la cima, col favore del meteo, potremo godere di un panorama a perdita d’occhio sulle Alpi Carniche: a Nord-Ovest il gruppo del Coglians e la Creta di Timau; ad Est lo Zermula e la Creta di Aip; a Sud-Est il gruppo del Sernio-Grauzaria.

ORARI E TEMPI:
Partenza dal parcheggio provvisorio dell’Ospedale in Vial Rotto, 28 (entrata dalla SS 13) alle ore 6.30 precise

DISLIVELLI: 900 m

DIFFICOLTÀ“E”

EQUIPAGGIAMENTO:
Normale da escursionismo, consigliati i bastoncini

MEZZI DI TRASPORTO: Mezzi Propri

ACCOMPAGNATORI SEZIONALI:
A.E. Emanuela Casagrande, Silvia Stanchina

Per pre-iscrizioni e informazioni: iscrizioni@cai.pordenone.it
(Qualora la gita preveda il versamento di una caparra, la preiscrizione deve essere confermata con il versamento della stessa, da effettuarsi presso la sede sociale entro il giorno successivo. Il mancato versamento della quota comporta la perdita del posto così riservato)
“Le iscrizioni via mail sono consentite solo a chi è già socio del sodalizio. I non soci devono obbligatoriamente iscriversi alle escursioni presentandosi in segreteria, e previa attivazione dell’assicurazione, obbligatoria per i non soci, contro gli infortuni e per il Soccorso Alpino”.