8.1 C
Pordenone
venerdì 2 Dicembre 2022

Comitato Scientifico-Culturale Sezionale

Il Comitato Scientifico Centrale del Club Alpino Italiano è stato il primo organo tecnico operativo del CAI e la sua costituzione ribadisce lo stretto rapporto da sempre esistente tra alpinismo e ricerca scientifica. Dal 1999 è stata introdotta una nuova figura di titolato del Club Alpino Italiano, l’Operatore Naturalistico e Culturale (ONC), vero e proprio braccio operativo del Comitato Scientifico sul territorio, impegnato a promuovere e diffondere le conoscenze naturalistiche ed antropiche.

Il Comitato Scientifico-Culturale Sezionale, a mezzo dei suoi operatori, promuove la conoscenza e lo studio del territorio, in particolare dell’ambiente montano, nei suoi aspetti naturalistici ed antropici, effettuando primariamente studi, ricerche e divulgazione scientifica. Organizza conferenze, incontri, corsi ed escursioni per divulgare e promuovere la conoscenza dell’ambiente montano nelle sue diverse componenti naturalistiche e/o antropologico-culturali. Promuove la pubblicazione dell’attività scientifica svolta mediante la stampa sociale, i mezzi di comunicazione e specifiche pubblicazioni.

L’attività del Comitato Scientifico Sezionale nel 2022 è intensa e diversificata, e si concretizza primariamente in corsi ed escursioni tematiche, presentazioni di libri, cicli di incontri cinematografici, conferenze. Nel 2022 prende avvio il progetto “IL VERDI IN MONTAGNA”, nato dalla collaborazione tra il CAI sezione di Pordenone e il Teatro Giuseppe Verdi di Pordenone, che si caratterizza di una rassegna di spettacoli di prosa e di musica allestiti in contesti montani in cui cultura e ambiente entrano in dialogo in un’ottica di valorizzazione reciproca.

Coordinatore: ONC GIORGIO FORNASIER
Componenti: ONCN Renzo Carniello | Elisa Cozzarini | Giulia Fornasier | Silvia Franceschi | Federico Lenarduzzi | Giovanni Lessio | Franco Mezzarobba | Marinella Pignat | Manuel Pilotto | Grazia Pizzoli (Coordinatore Attività Culturali) | Alleris Pizzut | Laura Prosdocimo | Diana Saavedra | Diego Stivella (Biblioteca) | Mario Tomadini | Alberto Verardo | Alessia Zago (grafica) | Daniele Zongaro